ETÀ EVOLUTIVA

Diagnosi e trattamento dell’età evolutiva

Dott.ssa Marilena Vanetti, psicologa psicoterapeuta
Dott. Paolo Varaldi, psicologo psicoterapeuta
Dott.ssa Paola Caterina Clerici, neuropsichiatra infantile
Dott. Francesco Scimone, neuropsichiatra infantile (collaboratore esterno)
Dott.ssa Anna Tuci, neuropsichiatra infantile
Dott.ssa Francesca Grotta, neuro psicologa
Dott.ssa Roberta Cesari, logopedista
Dott.ssa Marisa del Guercio, Pedagogista ,Tutor dei processi di apprendimento

All’interno del percorso che un bambino affronta nel proprio mondo a scuola, le difficoltà di apprendimento sono problematiche che possono impedire, ostacolare o rallentare il normale processo di acquisizione degli apprendimenti.

 Possono avere origini diverse, essere transitorie oppure stabili nel tempo, manifestarsi in alcuni comportamenti del bambino o essere evidenziate dagli insegnanti: mostrano un disagio rispetto alle attività di didattiche quotidiane.

Questi disturbi  dipendono dalle diverse modalità di funzionamento delle reti neuronali coinvolte nei processi di lettura, scrittura e calcolo. Non sono causati né da un deficit di intelligenza né da problemi ambientali o psicologici o da deficit sensoriali.

I disturbi specifici dell’apprendimento – DSA (dislessia, discalculia, disgrafia, disortografia) interessano uno specifico campo di abilità (la lettura, la scrittura, il calcolo in modo significativo ma circoscritto, lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale.

Possono altresì riscontrarsi:

Disturbi da deficit di Attenzione e Iperattività – DDAI disturbo dell’autocontrollo di origine neurobiologica che incide sullo sviluppo e sul benessere del bambino e della sua famiglia, nell’ambito degli apprendimenti e delle relazioni.

oppure Difficoltà intellettive e disturbi cognitivi.

L’équipe multidisciplinare del Centro Clinico Un Modo di Essere realizza una presa in carico globale del bambino e dell’adolescente con difficoltà o disturbi evidenziati in ambito didattico offrendo percorsi per la diagnosi e la certificazione e trattamenti educativi-riabilititativi.

Percorsi per la diagnosi clinico – neuropsicologica e la certificazione dei DSA:

colloquio anamnestico;
valutazione intellettiva, affettivo-relazionale, delle funzioni cognitive (psicologo clinico);
valutazione delle abilità strumentali di letto-scrittura e calcolo (psicologo clinico – logopedista);
valutazione della coordinazione motoria (neuropsichiatra – neuro psicomotricista);
relazione conclusiva con diagnosi clinica e diagnosi funzionale;
elaborazione programma terapeutico riabilitativo;
indicazioni didattico-pedagogiche per la scuola;
certificazione;
consegna relazioni e progetti con colloquio informativo con genitori e/o tutore.

 

Al termine del percorso diagnostico la famiglia viene accompagnata attraverso un percorso individualizzato che prevede una presa in carico di tipo:

riabilitativo: vengono forniti specifici interventi di neuropsicologia, logopedia, psicomotricità riabilitazione funzioni visive, terapia occupazionale, musicoterapia e fisiokinesiterapia;

educativo: sono proposti laboratori didattici di potenziamento educativo individuali o in piccolo gruppo focalizzato su potenziamento abilità di calcolo e soluzioni di problemi, comprensione e produzione testi, informatica e strumenti compensativi, empowerment psicologico.

L’équipe del Centro Clinico Un Modo di Essere realizza valutazioni complete del profilo cognitivo e degli apprendimenti, aiutando ad identificare la causa di quanto il bambino e la propria famiglia si trovano a vivere; è autorizzata dalla ASL di Milano a rilasciare prime certificazioni di DSA valide ai fini scolastici secondo quanto previsto dalla L. 170/2010

(Asl Milano Elenco Soggetti Autorizzati 1° Certificazione)

I professionisti che compongono l’équipe sono:

Dott.ssa Anna Tuci – neuropsichiatra infantile

Dott.ssa Paola Caterina Clerici – neuropsichiatra infantile

Dott.ssa Francesca Grotta – neuropsicologa

Dott.ssa Roberta Cesari – logopedista

Dott.ssa Marilena Vanetti – psicologa e referente équipe

Interventi pedagogici per il potenziamento dei processi di apprendimento

Dott.ssa Marisa del Guercio, Pedagogista ,Tutor dei processi di apprendimento

Attraverso una metodologia che coniuga le più recenti conoscenze sugli apprendimenti e  sulle difficoltà scolastiche, con un’attenzione ai processi di sviluppo e alla relazione educativa, vengono proposti laboratori “su  misura” caratterizzati da esperienze creativo-espressive altamente attivanti.  In tale prospettiva i genitori dei bambini e dei ragazzi in difficoltà sono coinvolti personalmente in base alle risorse educative che possono e sanno mettere in gioco così come sono ritenuti fondamentali anche i rapporti di collaborazione fra le diverse professionalità attive in contesti differenti: clinico, scolastico, terapeutico.

In base alle specifiche esigenze di adulti e bambini alcune proposte di intervento posso essere:

  • Incontri individuali rivolti a bambini e ragazzi che hanno difficoltà scolastiche o disturbi di apprendimento
  • Incontri individuali e di gruppo condotti con il Metodo Feuerstein PAS I e II
  • Incontri individuali e di gruppo condotti con il Programma SMAART
  • Laboratori per genitori sui compiti a casa
  • Laboratori di piccolo gruppo per il potenziamento di materie scolastiche durante le vacanze estive

ACCOMPAGNAMENTO ALLA NASCITA E ALLA CRESCITA

Dott.ssa Greta Lazzari, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva
Insegnante di Massaggio Infantile e Prenatal Tutor

Le nostre proposte comprendono:

  • Corso di educazione alla relazione prenatale
  • Incontri sullo sviluppo del bambino suddivisi in 4 fasce d’età:
    0-3 mesi
    3-6 mesi
    6-9 mesi
    9-12 mesi

Nei primi mesi di vita del bambino il massaggio è un efficace strumento attraverso cui rafforzare la relazione con lui, è un mezzo privilegiato per comunicare ed essere in contatto con lui.

L’evidenza clinica e le recenti ricerche confermano inoltre l’effetto positivo del massaggio sullo sviluppo e sulla maturazione del bambino a livello fisico, psicologico ed emotivo. Il massaggio del bambino è semplice e ogni genitore può apprenderlo facilmente; il programma è flessibile e si può adattare alle esigenze del bambino dalla nascita, accompagnandolo poi nelle diverse fasi della sua crescita.

  • Corso di massaggio infantile: 5 incontri dalla durata di 90 minuti circa ciascuno

Il Centro propone inoltre  l’Osservazione delle interazioni genitore-bambino tramite NVA.

Il Neuropsychomotor Video Analysis of Parent and Child Interaction / NVA è uno strumento per l’osservazione strutturata, la valutazione e la codifica di sequenze videoregistrate di interazioni genitore-bambino nei primi tre anni di vita. La struttura della codifica NVA permette all’osservatore di valutare separatamente i comportamenti del caregiver e quelli del bambino, ponendoli sempre in relazione tra loro. La definizione basata sulle frequenze prevista dallo strumento consente di visualizzare a livello grafico-quantitativo i comportamenti di entrambi i soggetti dell’interazione. In questo modo si ottengono dettagliate informazioni utili alla gestione diagnostica e terapeutica del caso.

PSICOMOTRICITA’

Dott.ssa Elena Barsotti, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Operatore base Metodo Terzi

Il Metodo Terzi

Il Metodo Terzi è una metodologia cognitivo-motoria che si occupa dell’organizzazione e dello sviluppo del pensiero spazio-temporale mediante l’uso di specifici esercizi senso-motori, adattabili alle diverse esigenze ed età dei bambini.

(Adatto a bambini e ragazzi con particolari disturbi nell’area sensoriale, disturbi percettivi e disturbi nell’area logico-cognitiva – disabilità intellettiva, disturbi dell’apprendimento)

Trattamento neuro e psicomotorio

Il trattamento neuro e psicomotorio è un intervento mirato al singolo bambino, con lievi difficoltà di crescita fino a quadri più complessi. Il trattamento si attua all’interno di un contesto ludico progettato, programmato e realizzato dal terapista che segue obiettivi pensati sulle caratteristiche del bambino che ha di fronte e sui bisogni emergenti che questi mostra.

Trattamento neurocognitivo

Il trattamento neurocognitivo è indirizzato al potenziamento delle abilità cognitive quali attenzione e problem solving. Il terapista guida il bambino, tramite proposte ludiche, nell’analisi di nuove strategie per renderlo sempre più competente, fornendogli strumenti applicabili nei diversi contesti in cui è inserito.

(Adatto a bambini con disabilità intellettiva, disturbi visuo-spaziali, disturbi visuo—percettivi e disturbi dell’apprendimento)

COUNSELLING GENITORIALE E CORSI GORDON “GENITORI EFFICACI”

Dott.ssa Maria Elena Russo, Counselor e formatrice del Metodo Gordon per una comunicazione efficace.

ll Counselling è una “relazione d’aiuto”, professione disciplinata dalla Legge n°4 del 14/1/2013,e si articola in max 10 incontri da un’ora concordati con il cliente guidati da un professionista, il Counsellor, regolarmente iscritto al CNCP (Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti).

Il processo di counselling rivolto ai genitori permette di sviluppare consapevolezza, risorse, abilità per risolvere dei problemi, per la crescita e lo sviluppo personale nelle relazioni e nella vita familiare quotidiana.

Il counselling non è psicoterapia, nè consulenza e non fa diagnosi cliniche, non tratta problemi di tipo psicopatologico ma aiuta i clienti in un momento transitorio di disagio emotivo.

Può essere utile per:

– migliorare le relazioni familiari e di coppia

– prevenire o affrontare situazioni di stress

-gestire i conflitti

-aiutare nel prendere decisioni personali

-gestire e riconoscere le emozioni in momenti di difficoltà o cambiamenti di vita (nascita, convivenza, trasferimento, separazione…)

 E’ garantita la riservatezza (segreto professionale) come previsto dal Codice Etico Professionale.

GENITORI EFFICACI -METODO DI THOMAS GORDON-

La particolarità del corso Genitori Efficaci metodo Gordon è quella di sottolineare i rischi dell’uso del potere e le spiacevoli conseguenze di “fare la lezione” ai figli, e propone ai genitori un metodo collaborativo per la risoluzione dei conflitti come vera alternativa ai comportamenti autoritari e permissivi.

Favorisce un atteggiamento positivo nella relazione con i figli. Lo stile dei genitori che hanno seguito il corso è chiaramente “democratico” e, al contempo, anti-autoritario e anti-permissivo.

È stato scelto e apprezzato da associazioni di genitori, organizzazioni di comunità, scuole.

Negli Stati Uniti il corso Genitori Efficaci è riconosciuto dal National Committee for the Prevention of Child Abuse e dall’U.S. Office of Substance Abuse Prevention.

I figli educati in famiglie che applicano il metodo democratico del corso Genitori Efficaci hanno dimostrato di avere una maggiore stabilità emotiva, una maggiore maturità cognitiva e maggior creatività.

Inoltre, essi assumono più facilmente di altri funzioni di leader.

Il corso Genitori Efficaci:

– migliora le competenze dei professionisti che lavorano con bambini e del personale a cui vengono affidati bambini;

– si prefigge di sviluppare o migliorare la sensibilità e le competenze necessarie per superare le numerose e complesse difficoltà della vita in famiglia. Queste capacità, una volta acquisite, facilitano la soluzione dei problemi che quotidianamente insorgono tra genitori e figli e contribuiscono progressivamente alla creazione di un clima familiare salutare, soddisfacente e produttivo per gli uni e per gli altri;

– propone un modello di interazione tra genitori e figli che consente a questi ultimi di vivere nel modo più positivo e produttivo la dimensione sociale, familiare e scolastica e ad entrambi di costruire una relazione affettiva più efficace.

Le capacità acquisite con il corso Genitori Efficaci sono utili per tutti i genitori: genitori di ragazzi di tutte le età, genitori adottivi, genitori singoli, genitori di background diversi. Il corso è consigliato ai genitori di bambini molto piccoli come programma preventivo.